Mag 192018
 

Presentazione del libro di Angela Davis.

Con la presenza di Cinzia Arruzza, docente di filosofia alla New School for Social Research di New York e autrice della prefazione del testo nella nuova edizione pubblicata da Alegre.

domenica 20 maggio dalle ore 18 @Cross-Point

A seguire aperitivo di autofinanziamento

Apr 262018
 
Desires without boundaries. LGBT peculiarities in asylum claims
Désires deconfinantes. La specificité LGBT dans les parcours de demande d’asile.

Una riflessione sulla libertà di movimento

contro il disciplinamento di corpi e desideri.

Presentazione della tesi di Alice Gnocchi.

Con la partecipazione del gruppo Pink Refugees di Verona

Desideri Sconfinanti–tesi AG- CrossPoint

Continue reading »

Apr 292017
 

Ambivalenze identitarie nell’accoglienza italiana

Identità multiple e malleabili che si adattano, per sopravvivenza, ai vari attori e fattori esterni. 

Una trasformazione che avviene a più riprese, più o meno consapevolmente, nelle varie fasi che caratterizzano quella “ruota della fortuna” che è il percorso della richiesta d’asilo.

Presentazione del lavoro e confronto aperto

Domenica 30 aprile ore 16.30

Presso il “Caffè Letterario”, Via Cesare Beccaria 10, Brescia

all’interno del BOSCO INTERIORE – Terra e Partecipazione – Brescia Pride

 

 

 

Mar 282017
 

Immagini che ci assalgono e parole nuove in grado di non assuefarci

ai muri, ai decreti, alle morti nel delirante regime europeo delle migrazioni

 

Incontro con Federica Sossi, autrice del libro

 

                                                          Domenica 9 aprile ore 18,00

                                         Associazione Cross-Point, via delle Battaglie 33/b

                                                          A seguire aperitivo con buffet

 

Dic 102016
 

Oggi è uscito il primo numero di NO BORDERS, il periodico a cura dell’associazione Cross Point.escape

In questa edizione puoi trovare: una fotografia sulla condizione dei richiedenti asilo in Europa, in Italia e a Brescia; un approfondimento su una delle forme attuali del razzismo istituzionale, la negazione del codice fiscale alfanumerico; infine una pagina di informazioni utili per chi transita o decide di fermarsi a Brescia.

Disponibile in: english francais italiano

 

Mag 182016
 

Per precarie e precari! Occupabili giovani e meno giovani! IL REGIME DEL SALARIOInsubordinati del regime del salario e apprendisti del regio Jobs Act! Collezionisti di voucher e tutele crescenti! Lavoratori a tempo indeterminato per la pensione! Nati sotto il segno del job-sharing e del welfare aziendale o monetizzato! Quasi-lavoratrici e smart workers del bel paese! Finti imprenditori di voi stessi e partita IVA! Garantiti dello Statuto degli imprenditori e stagisti iperspecializzati! Soci-lavoratori di cooperative pagati con salario psicologico! Disoccupati ribelli e contorsioniste della flessibilità! Migranti prigionieri del contratto di soggiorno e praticanti della mobilità! Richiedenti asilo benefattori di lavoro gratuito!

Domenica 22 maggio ore 18.00 presentazione del libro

Il regime del salario

a cura di Lavoro Insubordinato prefazione di Ferruccio Gambino

a Cross-Point via delle Battaglie 33/b – Brescia Continue reading »

Mag 072016
 

Esiste ancora il trattato di Schengen che prevedeva la libera circolazione dei cittadini europei? I muri, il autoformazione europafilo spinato, la rete al Brennero, la “giungla di Calais”, la polizia schierata a Idomeni rappresentano la crisi di un’Unione Europea in bilico tra la chiusura delle frontiere dei singoli Stati e la necessità di una forza-lavoro migrante precaria e senza diritti.

Dopo l’accordo tra l’Unione Europea e la Turchia che prevede il blocco militare dei flussi migratori in cambio di denaro, il governo Renzi propone un Migration compact che estende quel modello di accordo ai paesi africani con accordi bilaterali per le espulsioni, centri di detenzione nei paesi di origine e di transito e la separazione netta tra richiedenti asilo e “migranti economici”

Per parlare di tutto questo ci vediamo

Venerdi 13 maggio alle ore 20.00 a Cross-point in via Battaglie 33/b – Brescia 

Mag 072016
 

La storia di tutte le sanatorie lo dimostra. Prima c’è una doppia truffa ad opera dello Stato e di sanatoria2012organizzazioni entrambi dediti al furto di denaro con tasse e speculazioni sulla pelle dei/delle migranti che chiedono un permesso di soggiorno. Poi ci sono gli ostacoli burocratici, per la richiesta del permesso di soggiorno, che esprimono una sorta di razzismo istituzionale diffuso. E infine il raggiro, la fregatura, mediante circolari, atti di indirizzo del Ministero dell’Interno e delle Prefetture. Continue reading »