Dic 262014
 

Una ventina di migranti hanno attraversato la città distribuendovolantini e appendbabbo3endo cartelli sugli alberi di natale per tenere viva l’attenzione su ciò che sta accadendo.
Da un lato la sanatoria è totalmente fallita, come dimostrano i dati forniti dal Ministero degli Interni: mentre nelle altre città d’Italia più del 70% delle pratiche è andata a buon fine, nella nostra provincia a fine estate solo il 17% si era chiuso positivamente. Un dato allarmante, che ci spinge ancora una volta a reclamare le dimissioni della prefetta e a richiedere un intervento straordinario del Ministero.
Dall’altro lato in questura migliaia di domande di rinnovo rischiano di ricevere un diniego per problemi legati al reddito. Una lettura assolutamente arbitraria e restrittiva della legge, in un periodo in cui il lavoro viene meno, che serve solo a far ricadere sui migranti il prezzo della crisi.
Quella che si sta venendo così a creare è una vera e propria emergenza sociale, con decine di migliaia di persone che rischiano di rimanere in clandestinità o di ritornarci dopo anni.

Noi continuiamo a denunciare questo attacco alle nostre vite, portando ovunque la nostra protesta!

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.